Fase 2

Centri estetici: il protocollo di sicurezza di Confartigianato per poter riaprire VIDEO

Saranno obbligatori camici e soprascarpe monouso, detersione dei lettini e arieggiamento delle cabine.

Centri estetici: il protocollo di sicurezza di Confartigianato per poter riaprire VIDEO
30 Aprile 2020 ore 12:21

Dopo settimane di lockdown, i cittadini attendono con impazienza la riapertura di parrucchieri e centri estetici. Confartigianato ha proposto al Governo un protocollo di sicurezza pensato per la riapertura del settore beauty. Ogni struttura dovrà ricevere i clienti esclusivamente su appuntamento, rispettare la distanza di un metro tra i clienti presenti nella stessa area, limitando la loro permanenza nel locale e optando per orari di apertura flessibili per agevolare la turnazione dei dipendenti.

Le proposte

-Sarà obbligatorio l’utilizzo di soprascarpe monouso

-Utilizzo di camici monouso oppure riutilizzabili dopo un opportuno lavaggio giornaliero degli indumenti ad alta temperatura

-Accurata detersione dei lettini con ipoclorito di sodio-candeggina

Arieggiamento della cabina dopo ogni trattamento

Ricordate che la sicurezza igienico-sanitario sarà sempre garantita sia per il cliente che per l’operatore.

IL SITO INTERNET DI CONFARTIGIANATO

Turismo 2020
Top News
Glocal News
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità