"Mettete la mascherina"

Martina “scalza” Ibra: la 26enne malata di cancro nuova testimonial contro il Covid

L'invito al senso civico: "Ho il cancro, ma il mio problema sei tu che non metti la mascherina".

Martina “scalza” Ibra: la 26enne malata di cancro nuova testimonial contro il Covid
Glocal news 13 Novembre 2020 ore 12:44

Ormai tutta Italia conosce il volto di Martina Luoni, 26enne varesina malata oncologica, divenuta simbolo della difficile condizione in cui versano “gli altri malati” in questo complicato momento di emergenza sanitaria. La giovane ha affidato le sue preoccupazioni in relazione all’ipotesi che cure fondamentali rischino di andare in stan by a causa della saturazione degli ospedali ai social. Pregando quindi le persone di assumere atteggiamenti responsabili che evitino la diffusione ulteriore del Covid. Il suo appello è diventato virale, Martina è stata invitata in moltissime trasmissioni televisive e Regione Lombardia ha deciso di “assoldarla”.

Martina prende il posto di Ibra

Da Prima Saronno

Dopo Zlatan Ibrahimovic è Martina il nuovo tassello che compone la campagna di comunicazione della Regione Lombardia per contrastare la diffusione del Coronavirus.

Lo spot di Ibrahimovic contro il covid: “Rispettando le regole, vinciamo noi” VIDEO

Oltre a lanciare il suo messaggio dal Palazzo della Regione la giovane ha anche ricevuto rassicurazioni sulla sua operazione da parte dell’assessore Gallera.

In Lombardia non è stato mai sospeso alcun intervento salva-vita. Tutte le prestazioni indifferibili e urgenti, soprattutto legate a patologie oncologiche. Le cure sono state assicurate durante il primo lockdown e lo sono anche in questa seconda ondata dell’epidemia. Pertanto qualora Martina avesse necessità di un intervento sicuramente questo sarà effettuato, senza  che debba recarsi in altre regioni.

La doverosa precisione

Si è resa necessaria una doverosa precisazione, soprattutto per non scatenare il panico fra i vari malati oncologici della Regione.

“Come la stessa Martina ha precisato in un secondo video – ha sottolineato Gallera – nessuno le ha annullato l’intervento. In realtà, per l’operazione, deve ancora ottenere la conferma. E’ necessario sapere se è compatibile con l’evoluzione della sua patologia. Ciò che ha voluto lanciare Martina era piuttosto un monito soprattutto ai suoi coetanei o a chi sostiene che il virus non esista. Con comportamenti irresponsabili si può infatti aggravare la situazione degli ospedali, già sotto pressione.”

Il messaggio di Martina

Nei giorni scorsi Martina ha accettato l’invito di diventare il nuovo volto della campagna di sensibilizzazione della Regione contro il coronavirus. In questo video la 26enne ha lanciato una provocazione:

“Ho il cancro, ma il mio problema sei tu che non metti la mascherina”. Invitando tutti a collaborare anche nel rispetto delle categorie più fragili, che non possono permettersi di attendere per le cure”.

GUARDA IL PRIMO VIDEOAPPELLO DI MARTINA:

Top News
Glocal News
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità