Richiamata dal Ministero della Salute

Soia nella farina di riso senza glutine: prodotto ritirato dagli scaffali

Chiunque abbia acquistato il lotto di prodotto segnalato è pregato di non consumarlo e restituirlo al punto vendita per rimborso o sostituzione.

Soia nella farina di riso senza glutine: prodotto ritirato dagli scaffali
20 Agosto 2020 ore 11:26

Nella giornata di ieri, 19 agosto 2020, il ministero ha provveduto a ufficializzare il richiamo alimentare a causa di possibili contaminazioni da soia del prodotto confezionato a Torino

Farina di riso senza glutine prodotta a Torino richiamata dal Ministero

La Farina di riso senza glutine da 500 grammi – del marchio Il Molino Chiavazza, lotto di produzione 025360, confezionata a Pancalieri (TO) in Via Pinerolo 75, la cui scadenza è fissata al 15-03-2021 – è stata oggetto di richiamo da parte del Ministero della Salute. L’azienda produttrice è la Molino F.lli CHIAVAZZA S.p.A. Via Racconigi 5 – 12030 Casalgrasso CN.

Contaminazione da soia

L’allarme è scattato a causa della presenza di soia nel prodotto, che risulta contaminato. L’avviso recita:

“I clienti allergici alla soia che avessero acquistato il lotto 025360 sono pregati di non consumare il prodotto e restituirlo al punto vendita per la sostituzione o rimborso entro il 06/09/2020. Siamo spiacenti per il disagio arrecato, legato a cause non dipendenti dalla nostra volontà.”

Chiunque abbia acquistato il prodotto presti attenzione e segua le istruzioni del Ministero della Salute.

 

Turismo 2020
Top News
Glocal News
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità