La protesta

Popolo della Montagna manifesta a Cuneo: c'è anche il governatore Cirio

Anche la campionessa Marta Bassino,vincitrice della medaglia d’oro agli ultimi mondiali di sci di Cortina 2021, ha manifestato la sua vicinanza.

Popolo della Montagna manifesta a Cuneo: c'è anche il governatore Cirio
22 Febbraio 2021 ore 14:08

Nel corso della mattinata di oggi, lunedì 22 febbraio 2021, in corso Dante 51, all’esterno della sede di “Cuneo Neve” si è svolta la manifestazione che ha visto come protagonista il popolo della Montagna. “Chiediamo rispetto e non speranza“. Presente anche il governatore della Regione Piemonte, Alberto Cirio.

Il video della manifestazione del popolo della Montagna

Da Prima Cuneo

ECCO IL VIDEO:

Si è svolto nel corso della mattinata di oggi, lunedì 22 febbraio 2021, la manifestazione di protesta che ha visto come protagonista il popolo della Montagna. In corso Dante 51, davanti alla sede di “Cuneo Neve”, sezione di Confindustria Cuneo nata per offrire un panorama completo delle stazioni sciistiche della Granda, operatori turistici, commercianti, ristoratori, albergatori, sciatori e maestri si sono radunati per un presidio civile e pacifico: un momento a cui sono stati invitati tutti coloro che la montagna la amano e la sostengono.

Presenti il Presidente della Provincia, Federico Borgna, il Presidente della Camera di Commercio, Mauro Gola e il governatore della Regione Piemonte, Alberto Cirio.

Le parole di Cirio

Questo è stato l’intervento (nel video parte al minuto 53) del governatore della Regione Piemonte, Alberto Cirio, nel corso della manifestazione di oggi del popolo della montagna:

“La Regione non poteva non essere vicina ai lavoratori e alle lavoratrici della Montagna. La gestione della pandemia per quanto riguarda questo settore deve essere affrontata con rispetto e soprattutto con una metodologia migliore che permetta di lavorare in sicurezza. Abbiamo raggiunto il massimo di sopportazione e oggi è giusto che siamo in piazza. Noi ci siamo sempre mossi nel rispetto delle regole, siamo una Regione prudente. Ci siamo mossi come diramato dal Cts e alla fine ci siamo ritrovati a dover chiudere di nuovo. Sono qui per ribadire con fermezza i ristori tanti attesi ma che finora sono stati solo annunciati. La montagna non è un turismo di serie B rispetto al mare, ma una industria che va rispettata“.

Anche Marta Bassino manifesta la sua vicinanza

 

Anche la campionessa Marta Bassino, originaria di Borgo San Dalmazzo (Cuneo) e vincitrice della medaglia d’oro nel parallelo agli ultimi mondiali di sci di Cortina 2021, ha manifestato tramite video la sua vicinanza alla manifestazione del popolo della Montagna:

“Porto il mio sostegno e il mio oro alla grande manifestazione di oggi. Ho molto a cuore le mie montagne e voglio unire la mia voce alla vostra, con gli impianti di risalita di Cuneo Neve, con gli albergatori, i ristoratori, i maestri di sci, i negozi e gli hotel. Oggi gareggiamo tutti insieme per vincere la gara più importante. Vogliamo dare un futuro al mondo della neve”.

Condividi
Top news
Glocal news
Idee & Consigli