BRENO - INTERVISTA SINDACO

Panteghini: piazza pronta. 8 attività commerciali aperte da inizio anno e….

Breno è in gran spolvero, finalmente i lavori della tanto attesa piazza sono ormai finiti:

Panteghini: piazza pronta. 8 attività commerciali aperte da inizio anno e….
Breno, 24 Agosto 2020 ore 16:44

Alessandro Panteghini è al lavoro, come sempre, la sveglia è suonata poco dopo le 5 del mattino, una corsa di 10 km con un paio di amici, doccia e poi al lavoro. Breno è in gran spolvero, finalmente i lavori della tanto attesa piazza sono ormai finiti:

“In questi giorni – spiega Panteghini – la cosiddetta impallinatura, e nei giorni antecedenti Ferragosto e anche subito dopo, prepareremo serate naturalmente in sicurezza e con presenza contingentate. Un modo per festeggiare tutti insieme nella nostra nuova piazza”.

E per l’occasione per un certo periodo si potrà parcheggiare per un paio d’ore gratuitamente: “Una soluzione temporanea intanto che ci si assesta, per dare modo a tutti di vivere la nostra nuova piazza”. E intanto questo 2020 martoriato dal covid, qui a Breno ha riservato però una sorpresa piacevole: “Sono ben 8 le attività commerciali che hanno aperto da inizio anno. Vuol dire che c’è gente che crede in Breno come ci crediamo noi e questo non può che farci piacere e ci carica di rinnovato entusiasmo per il futuro”. Anche nell’edificio comunale ex Eca, ristrutturato recentemente dall’amministrazione comunale hanno aperto due attività, un negozio di scarpe e una cialderia: “La ristrutturazione ha sicuramente aiutato ma noi abbiamo sempre creduto nelle potenzialità del nostro paese”. Un 2020 da pioggia di opere pubbliche:

“Per fine mese sarà pronta la caserma della Guardia di Finanza, per la caserma ci sono voluti 600.000 euro mentre per le opere cosiddette di recinzione 150.000 euro. Per la ristrutturazione dell’ex Eca abbiamo speso 90.000 euro e ora abbiamo affittato. Il cantiere della caserma dei carabinieri donna è a pieno regime, abbiamo rifatto i bagni della scuola media Tonolini per 70.000 euro, e abbiamo iniziato a progettare i bagni dell’altra ala, un’opera da 80.000 euro. E poi ci sono 44.000 euro per i due tratti di fognatura”. E ci sono grosse novità sul fronte piscina nuova: “Abbiamo mandato – spiega Panteghini – il progetto definitivo per la validazione, ci siamo incontrati  più volte per stendere e predisporre il bando per la gestione in modo da trovare prima il gestore e cominciare subito a farla funzionare quando l’opera sarà finita, cercare un gestore quando c’è già l’opera allunga solo i tempi, e noi di tempo non vogliamo perderne”.

Già, Breno questo 2020 non lo sta certo perdendo. Si corre, non solo alle 5 del mattino.

Turismo 2020
Top News
Glocal News
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità