Corna di Darfo

Area ‘Ex Banzato’, Benedetti (Lega): “Il Prefetto chiede un intervento concreto per impedire gli accessi non autorizzati”

L'ex sito industriale da parecchi anni è al centro delle polemiche

Area ‘Ex Banzato’, Benedetti (Lega): “Il Prefetto chiede un intervento concreto per impedire gli accessi non autorizzati”
Darfo Boario Terme, 28 Agosto 2020 ore 09:56

Il tema relativo all’“Ex Banzato”, l’ex area industriale di Corna di Darfo, continua ad infuocare gli animi di cittadini ed amministratori (in particolar modo quelli seduti sui banchi dell’opposizione, che da anni chiedono di sgomberare l’area occupata abusivamente e resa una vera e propria discarica. Sono state numerose le segnalazioni di via vai di persone e di colonne di fumo e odore di plastica bruciata che provengono proprio dalla struttura fatiscente e pericolosa) che lo ritengono un argomento sempre attuale e su cui si potrebbe, anzi meglio dire si dovrebbe, fare di più.

Per il momento non abbiamo alcuna novità”, ci aveva risposto il primo cittadino Ezio Mondini nelle scorse settimane. Ma c’è chi ha utilizzato un’altra via per smuovere la situazione.

Riavvolgiamo il nastro, torniamo a qualche settimana fa, quando il capogruppo Lega Francesca Benedetti  aveva fatto recapitare una lettera sulla scrivania del Prefetto di Brescia, chiedendo a gran voce un intervento del Prefetto.

Non possiamo più permetterci di restare a guardare. In questo momento urge un intervento deciso per risolvere finalmente questo problema che si trascina da troppi anni. Serve maggior iniziativa, coraggio, decisione. La gente, in particolare chi vive nelle zone limitrofe a quell’area, ha chiesto alla minoranza di intervenire…

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 28 AGOSTO

Turismo 2020
Top News
Glocal News
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità