Cronaca
berzo inferiore - niardo - annunciata

Beato da 60 anni, si apre l’anno ‘innocenziano’

Il ‘fratasì de Bers’ è stato beatificato 60 anni fa, il 12 novembre 1961. Un anno di feste ed eventi nelle tre comunità a lui legate

Beato da 60 anni, si apre l’anno ‘innocenziano’
Cronaca Bassa Valle, 05 Novembre 2021 ore 14:59

Tre comunità stanno iniziando un lungo cammino che durerà quasi un anno, dal 7 novembre al 28 settembre 2022.

Un cammino con un compagno di viaggio speciale, il beato Innocenzo da Berzo, il famoso ‘fratasì de Bers’ tanto amato in tutta la Valle Camonica e anche nel resto della provincia di Brescia e nella Bergamasca.

L’occasione è il sessantesimo anniversario della beatificazione del piccolo frate cappuccino, avvenuta il 12 novembre 1961 per volontà di Papa Giovanni XXIII.

Si apre quindi un anno ricco di eventi, convegni, celebrazioni, momenti di preghiera e di riflessione sulla figura del beato Innocenzo e su ciò che può dire anche agli uomini e alle donne del terzo millennio.

Le tre comunità in festa sono Berzo Inferiore, Niardo e  il convento francescano dell’Annunciata, a Piancogno.

E così, iI padri Cappuccini del convento dell’Annunciata e i sacerdoti delle Parrocchie di Berzo Inferiore e di Niardo hanno scritto un messaggio ai fedeli e ai numerosi devoti del beato Innocenzo sull’importanza e sul significato di questo anniversario.

 

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 5 NOVEMBRE

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter