sellero

Beatrice Grola e la passione per i motori: “Sono nata in mezzo ai quad, ho sempre seguito mio papà e ora punto al Mondiale in Francia”

Beatrice Grola e la passione per i motori: “Sono nata in mezzo ai quad, ho sempre seguito mio papà e ora punto al Mondiale in Francia”
Cronaca Media Valle, 05 Giugno 2021 ore 09:47

24 anni. Determinazione da vendere e un cuore pieno di sogni. Beatrice Grola e il suo quad. Un binomio inscindibile. Beatrice è nata e vive insieme ai motori. Non potrebbe farne a meno. E sul suo quad ha raggiunto traguardi che le hanno regalato grandissime soddisfazioni. L’ultimo è arrivato nei giorni scorsi, con il secondo posto nella tappa del campionato italiano disputata a Darfo Boario Terme.

Soddisfazione doppia, trattandosi della tappa di casa per lei che vive a Sellero. “Sono nata e cresciuta in mezzo alle moto e ai quad – inizia a raccontare Beatrice con il sorriso che si spalanca sul suo volto -. Lavoro nell’azienda di famiglia, il Centro moto camuno, e la mia passione nasce sicuramente dall’ambiente in cui sono cresciuta. Mio papà corre praticamente da sempre, ha cominciato con il cross, poi intorno al 2004 è passato al quad. Io l’ho sempre seguito e questa passione è esplosa anche in me”.

Dopo qualche prima gara da piccola, nel 2015 Beatrice inizia a fare sul serio anche sul fronte agonistico. “Questo è il mio settimo anno, ho iniziato nel 2015, sempre con il quad. Questo è visto più come uno sport maschile, non mi hanno mai spinto. Io ho spinto parecchio per poter cominciare, all’inizio anche mio papà era molto restio. Mi diceva: è uno sport duro, rischi troppo, devi allenarti e dovresti correre con gente che lo fa da anni. Ma io volevo provare e sentivo che potevo farcela”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 4 GIUGNO