Regione Lombardia

Covid Hotel, Moratti: "Oltre un milione di euro alle Ats per i costi sostenuti del 2020"

Covid Hotel, Moratti: "Oltre un milione di euro alle Ats per i costi sostenuti del 2020"
Cronaca Bassa Valle, 22 Marzo 2021 ore 17:04

La Giunta di Regione Lombardia ha approvato, su proposta della vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti, una delibera che assegna alle Agenzie di Tutela della Salute (ATS) 1.160.628 euro come sostegno ai costi per i ‘Covid Hotel’ nel 2020.

A seguito del monitoraggio dell’effettiva spesa sostenuta, la delibera provvede all’assegnazione delle risorse, così da allineare correttamente le poste di bilancio prima dell’adozione del bilancio consuntivo 2020 delle Ats e della stessa Regione.

“Destiniamo risorse alle Ats – commenta Letizia Moratti – che lo scorso anno hanno garantito la copertura delle attività degli hotel convertiti in strutture Covid nella fase più emergenziale della pandemia”.

La delibera regionale del 5 agosto 2020 infatti dava indicazione alle Ats di attivare queste strutture per la gestione dei pazienti Covid positivi, asintomatici o paucisintomatici, non gestibili a domicilio per la necessità di isolamento. Le attività del 2020 avevano trovato copertura nei bilanci delle Ats poiché non erano state ancora rese disponibili le risorse nazionali previste dal dl 34 del 2020, convertito con modificazioni dalla legge n. 77 DEL 2020.

“Si tratta di un importante riconoscimento – aggiunge la vicepresidente della Regione – per lo sforzo fatto dalle Ats e per la disponibilità mostrata dagli operatori delle strutture in un momento in cui era fondamentale trovare soluzioni immediate per affrontare una fase emergenziale e anche drammatica di questa battaglia contro il Covid”.

La ripartizione dei costi Covid Hotel monitorate per le varie Ats ammonta al totale di 1.160.628 euro, così ripartiti:

– Bergamo, 151.712 euro;

– Brescia, 38.193 euro;

– Brianza, 22.927 euro;

– Insubria, 13.471 euro;

– Milano, 931.950 euro;

– Montagna, 935 euro;

– Pavia, 1.440 euro;

– Val Padana, 0,00 euro.