Losine - il personaggio

Cristian Patarini, la musica e ‘Occhi alpini’

Il ventisettenne di Losine ha scritto un inno per le Penne Nere di Valle Camonica: “Sono molto legato al corpo degli Alpini”

Cristian Patarini, la musica  e ‘Occhi alpini’
Cronaca Media Valle, 05 Giugno 2021 ore 09:42

“L’aquila in volo sopra l’Adamello, il mondo intero osserva da lassù, un uomo intanto indossa il suo cappello…”. Il cappello di cui si parla è quello, inimitabile, con una sola penna... il copricapo degli Alpini.

Cristian Patarini, ventisettenne di Losine, è l’autore di un vero e proprio canto d’amore per le Penne Nere di Valle Camonica. A loro ha voluto dedicare una canzone, ‘Occhi alpini’, che può diventare l’inno degli Alpini camuni. Cristian è titolare dell'omonima orchestra ‘Cristian Patarini’, che collabora con  con Edizioni Musicali Caramba di Milano. Cosa ha spinto un giovane di soli 27 anni a scrivere una canzoni sugli Alpini e per gli Alpini?

“Io sono molto legato al corpo degli Alpini, mi lega una tradizione di famiglia.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 4 GIUGNO