Cronaca

DARFO B.T - La guerra... dell’acqua. Il sindaco Colossi: “Valutiamo la cessione della gestione del sistema idrico integrato ad una società pubblica, Acque Bresciane”

DARFO B.T - La guerra... dell’acqua. Il sindaco Colossi: “Valutiamo la cessione della gestione del sistema idrico integrato ad una società pubblica, Acque Bresciane”
Cronaca 23 Luglio 2022 ore 15:50

Non è passato nemmeno un mese dalla nomina di sindaco di Dario Colossi e la guerra si scatena già alle prime decisioni. Protagonista è... l’acqua. Il Comune di Darfo Boario Terme ha infatti contattato “Acque Bresciane” e all’Ambito Territoriale Ottimale (AATO) di Brescia per la gestione del Servizio Idrico Integrato. Si legge: “Vi informiamo che la nuova amministrazione vorrebbe valutare attentamente le condizioni per un possibile superamento della attuale gestione in economia. (...) Avremmo la necessità di ricevere, al più presto possibile, un progetto operativo gestionale che contenga un piano degli interventi adeguato alle necessità di miglioramento del servizio idrico integrato del nostro Comune. Verrà valutata attentamente anche la questione legata all’attuale contenzioso in essere tra Governo e Regione Lombardia sul tema dell’istituzione di un Ato per la Valcamonica, con la possibilità che una eventuale presa d’atto dell’affidamento ad Acque Bresciane sia successivamente trasferibile al futuro gestore dell’Ato della Valle Camonica se riconosciuto e costituito”.

Il primo cittadino aggiunge: “Il ciclo idrico integrato dell’acqua (ricerca captazione, qualità, conferimento alle utenze, manutenzione e sistema fognario, depurazione) della città di Darfo Boario Terme, è un qualcosa di medievale. L’emergenza idrica di questa stagione (ma i cambiamenti climatici in generale) hanno solo fatto emergere la punta dell’iceberg di un problema che si trascina da decenni. Non si può affrontare una battaglia con la fionda e le palline di carta e oggi il servizio tecnologico del Comune vanta due Eroici operai ed un altrettanto eroico tecnico, ma insufficienti a garantire manutenzioni e soprattutto investimenti strategici in un settore fondamentale come l’acqua...

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 22 LUGLIO

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter