Piancogno

Dieci contagiati in casa di riposo, ma il presidente rassicura: “Situazione sotto controllo, tamponi e vaccini faranno da barriera”

Dieci contagiati in casa di riposo, ma il presidente rassicura: “Situazione sotto controllo, tamponi e vaccini faranno da barriera”
Cronaca Bassa Valle, 06 Febbraio 2021 ore 09:46

“Non c’è nessuna apprensione, come hanno scritto alcuni media, per la situazione sanitaria della nostra casa di riposo: abbiamo dieci ospiti risultati positivi al Covid e isolati fin da subito, e due di essi sono stati ricoverati in ospedale per motivi precauzionali; gli altri otto sono tutti sfebbrati e  sono ben  avviati  sulla strada del ristabilimento delle loro condizioni si salute”.

Così Aldo Fedriga, presidente della Fondazione “Rizzieri” di Piancogno, dove proprio in questi giorni si sta procedendo alla somministrazione della seconda dose del vaccino sia agli ospiti che al personale di servizio: “Alla somministrazione della prima dose avevamo provveduto fin dalla fine del mese scorso; inoltre facciamo i tamponi a tutti ogni 7 giorni, e non ogni 10, come facevamo prima, in modo da  circoscrivere immediatamente i casi ed isolarli nel reparto appositamente attrezzato. E siccome era dal maggio dell’anno scorso che la nostra struttura era Covid-free, pensiamo di aver pagato anche noi il nostro ‘tributo’ al contagio che viene da fuori e che ultimamente si è di nuovo alzato”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 5 FEBBRAIO