Pisogne

Don Alessio Torriti, la fede, la passione per la musica, l’infanzia in Calabria

Il 34enne originario di Vestone è il nuovo curato di Pisogne: "Sono felice di essere qui, mi trovo bene, l'ambiente mi piace davvero tanto".

Don Alessio Torriti, la fede, la passione per la musica, l’infanzia in Calabria
Pisogne, 10 Ottobre 2020 ore 08:58

E’ un sabato mattina di pioggia, Pisogne si è risvegliata sotto una nuvola di nebbia che avvolge lago e montagne. Ma il sorriso e l’entusiasmo di don Alessio Torriti sono quel raggio di sole che bussa alla porta. Sono da poco passate le nove, don Alessio è a casa, “sto lavando la tazza della colazione, qui bisogna ottimizzare i tempi e fare più cose insieme”. Sorride, di quei sorrisi che raccontano la spensieratezza e la convinzione che questo cammino sia iniziato con il piede giusto.

“Sai, qui non ho fatto un ingresso particolare, anzi non l’ho fatto proprio perchè ero già qui (ride, ndr). Ho svolto l’anno da diacono e mi conoscono già tutti”, ma il capitolo che sta per iniziare è tutto da scrivere. “Anche perchè i ragazzi ti vivono in modo diverso se sei un seminarista o un animatore o se sei il curato”.

Ma è il tono di voce di don Alessio che ci fa pensare che questo non rappresenti per lui un ostacolo. Anzi. Non ci può svelare molto, ma…

“ho già in testa il mio programma, qualche idea, sono prontissimo per iniziare il cammino pastorale. E sicuramente è una marcia in più essere in un paese che conosci già, di cui conosci la realtà e certe dinamiche, un paese che ti sostiene, la gente che ti vuole bene. Sono molto contento che il Vescovo Pierantonio abbia scelto di lasciarmi qui, l’ambiente mi piace davvero tanto”.

E don Alessio sarà curato nelle parrocchie di Pisogne, Gratacasolo, Grignaghe, Pontasio, Sonvico e Toline guidate da don Lucio Cedri. Tra lago e montagna.

Riavvolgiamo il nastro della storia di don Alessio, torniamo al periodo in cui è arrivata la chiamata…

“Ti dirò che  quello di diventare sacerdote era un desiderio che avevo fin da quando ero piccolo, non posso nascondere di averci pensato… ma è rimasto tale fino a 26 anni, quando sono entrato in Seminario.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SUL NUMERO DI ARABERARA VALCAMONICA IN EDICOLA DAL 9 OTTOBRE

Turismo 2020
Top News
Glocal News
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità