Cronaca
ASST della Valcamonica

Ecco la situazione Covid negli ospedali di Esine ed Edolo. Arrivati i primi vaccini: adesioni al 60%

Ecco la situazione Covid negli ospedali di Esine ed Edolo. Arrivati i primi vaccini: adesioni al 60%
Cronaca Bassa Valle, 30 Dicembre 2020 ore 16:53

In ragione della riduzione nel Presidio, coerente con la situazione ospedaliera lombarda, delle esigenze di ricovero di pazienti COVID, rimangono, alla data odierna, destinati alla cura di tali pazienti il reparto di Pneumologia ed una parte dei posti di degenza di area internistica; dal 1 gennaio 2021, i posti letto dell'Unità Operativa di Medicina saranno integralmente messi nella disponibilità di pazienti per patologie non COVID. Pertanto, unitamente, alle restanti aree di degenza medica e chirurgica, si assiste ad una complessiva riattivazione dei posti letto ordinari, onde rispondere ai bisogni del territorio; i posti letto disponibili per pazienti COVID presso il Presidio di Esine sono n.17 per acuti e n.4 per sub-acuti, oltre a n.2 posti di terapia intensiva. E' confermata la destinazione in via esclusiva del Presidio Ospedaliero di Edolo a pazienti non COVID;

alla data odierna risultano ricoverati presso il Presidio Ospedaliero di Esine n.3 pazienti sub-acuti e n.17 acuti per patologia COVID-19; a detti posti si sommano n.2 pazienti con esigenze di terapia intensiva; dall'1.10.2020 si annoverano n.104 dimissioni dai reparti di degenza e n.116 pazienti dimessi dalle strutture di Pronto Soccorso; 3) in stretto coordinamento con Regione Lombardia, si sta procedendo all'organizzazione della campagna vaccinale anti SARS-CoV-2. Nella mattinata odierna è stata consegnata la prima fornitura di vaccini, ricevuta, presso il Presidio di Esine, dalla Direzione strategica e dai professionisti del Servizio di Farmacia Ospedaliero. I vaccini ora conservati dall'ASST sono idonei a garantire, secondo le determinazioni di AIFA, circa 2.300 somministrazioni. Sulla base della programmazione in essere, sono previste, salvi successivi aggiornamenti, ulteriori forniture settimanali con quantità potenzialmente corrispondenti a quella odierna. In una prima fase si procederà con la vaccinazione degli operatori dell'Azienda che hanno aderito alla campagna, a partire da lunedì 4 gennaio 2021. A ieri l'adesione volontaria conta circa 850 persone, superando già, in meno di 10 giorni, il 60% dei professionisti a vario titolo operanti nell'Azienda (compresi liberi professionisti, convenzionati etc.). L'adesione del personale dipendente raggiunge, ad oggi, il 68%.

Il vaccino sarà poi proposto alle fasce di popolazione individuate secondo i criteri del Piano Vaccinale Nazionale, come declinati dalla programmazione aziendale sul punto e, pertanto, agli operatori e agli ospiti delle strutture socio sanitarie del territorio; 4) In data odierna la Direzione strategica ha incontrato le organizzazioni sindacali del personale dell'Azienda, per un aggiornamento sulla situazione di natura organizzativa e gestionale del Presidio Ospedaliero e della Rete Territoriale connessa all'emergenza epidemiologica da COVID - 19 e per condividere le misure programmatiche adottate circa l'attivazione della campagna vaccinale anti anti SARS-CoV-2 5) con riferimento alla campagna vaccinazione antinfluenzale si informa che, a seguito del reperimento di ulteriori dosi di vaccino, è possibile prenotare nuove prestazioni per vaccinazioni adulti presso le sedi dell'ASST della Valcamonica: le modalità di prenotazione sono consultabili sul sito www.asst-valcamonica.it. Continua anche la campagna di vaccinazione dei minori dai 2 ai 18 anni, che andrà avanti per tutto Gennaio 2021; le modalità di prenotazione sono consultabili sul sito www.asst-valcamonica.it.