Cronaca
Cevo

Elisa e Francesca, gemelle Alpine sulle orme del nonno

Le due sorelle sono nate nel 2000 e si sono arruolate nel dicembre del 2019, sono state assegnate al 6° Reggimento Alpini.

Elisa e Francesca, gemelle Alpine sulle orme del nonno
Cronaca Media Valle, 06 Febbraio 2021 ore 09:53

Un record che forse nessun comune della Valsaviore e della Valcamonica può vantare fino ad ora è toccato a Cevo: tra la popolazione cevese si annoverano due giovani ragazze, le gemelle Elisa  e Francesca  Monella, classe 2000 (sono infatti nate l’anno dell’adunata nazionale dell’Associazione Nazionale Alpini a Brescia), che hanno deciso di intraprendere la vita militare e si sono arruolate volontarie da oltre un anno nell’Esercito Italiano e sono state inquadrate nel glorioso Corpo degli Alpini, seguendo una tradizione delle genti di montagna. Il fatto straordinario è che, anche se da diversi anni le donne hanno avuto accesso alla carriera militare, non erano ancora state inserite in corpi speciali quali le truppe alpine che vantano una storia ultra centenaria e prettamente maschile. Ideatore del Corpo degli alpini fu nel lontano 1871  Giuseppe Perrucchetti di Cassano d’Adda, capitano del regio esercito fuggito dalla Lombardia ancora sotto la dominazione austriaca che si arruolò nell’esercito piemontese. Profondo conoscitore dell’arco alpino ed in seguito ad accurati studi militari, Perrucchetti sostenne che nessuno meglio di gente di montagna conoscitrice del territorio alpino poteva essere addestrata a difendere i confini naturali delle Alpi e nel 1872 con regio decreto venne istituito il Corpo degli alpini. Elisa e Francesca sono entrate così a far parte di uno dei corpi più specializzati dell’Esercito, che sempre si è distinto durante eventi bellici ed in tempi di pace: non si possono altresì dimenticare gli alpini in congedo raggruppati nell’ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI (ANA) sempre presenti ed organizzati nel portare aiuto alla popolazione durante tragiche calamità naturali (alluvioni, terremoti e ultima l’emergenza sanitaria del Coronavirus). Già nonno Giansiro era alpino, anche papà Alberto ha fatto servizio di leva nel Battaglione Edolo della Divisione Orobica, è quindi una tradizione di famiglia dei Monella che qualche suo componente in varie epoche abbia fatto parte delle truppe alpine ed ora il testimone è passato ad Elisa e Francesca.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 5 FEBBRAIO