Cronaca
corna di darfo

I volontari ripuliscono le erbacce e spunta una lapide del 1859

I volontari ripuliscono le erbacce e spunta una lapide del 1859
Cronaca Bassa Valle, 18 Giugno 2021 ore 14:28

Era iniziato tutto verso la fine del mese di aprile, dopo che alcune persone avevano notato (e segnalato a chi di dovere) le santelle imbrattate con delle bombolette spray di colore nero.

Nelle scorse settimane un gruppetto di volontari aveva deciso di mettersi all’opera per rendere più accogliente e pulita quella zona di Corna piuttosto frequentata dai camminatori, ma che mostrava i segni dell’incuria.

Ed ecco che rimuovendo le  erbacce e le sterpaglie è emersa una sorpresa. La vegetazione cresciuta negli anni e mai curata aveva tenuto segreta  una lapide in pietra Simona a fianco del muro rimasta però intatta.

Una volta pulita ha riportato alla luce la sua storia, infatti inciso nella pietra si legge perfettamente che Giovan Battista Sainini, originario di Breno,  ha perso la vita proprio in quel luogo.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 18 GIUGNO