Bienno

Il Comune aiuta i commercianti di Bienno che hanno avuto un calo di fatturato

Il sindaco: “40 attività hanno risposto al bando”

Il Comune aiuta i commercianti di Bienno che hanno avuto un calo di fatturato
Bienno, 24 Agosto 2020 ore 16:30

E dopo aver abolito l’addizionale Irpef adesso il sindaco Massimo Maugeri ha preparato un bando per aiutare i commercianti di Bienno:

“Si è appena chiuso – spiega Maugeri – il bando per le attività commerciali che hanno avuto un calo del fatturato nei mesi di maggio-giugno 2020 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La scelta di questo periodo dell’anno deriva dal fatto di continuare a dare sostegno alle attività integrando quanto già fatto dal governo. Lo Stato ha dato dei contributi per il calo di fatturato fino al mese di aprile, pertanto noi abbiamo ritenuto opportuno dare una mano alle attività che per vari motivi dopo la riapertura hanno ancora delle difficoltà, da qui la scelta dei mesi di maggio e giugno”.

E hanno riposto molti commercianti di Bienno:

Alla scadenza hanno presentato domanda 40 attività quindi siamo soddisfatti della partecipazione. A quelle ammesse verranno dati contributi a fondo perduto da 500 a 2000 euro entro breve termine. Dopo aver abolito l’addizionale comunale e quindi restituito idealmente circa 200.000 alle famiglie di Bienno e Prestine ora diamo una mano alle attività dando questi contributi a fondo perduto. Abbiamo già in mente altre forme di sostegno che verranno rese pubbliche nelle prossime settimane. Bienno, come ha sempre fatto, soprattutto durante questo periodo emergenziale, continua a sostenere, per quanto possibile, la propria gente e le proprie attività”.

Insomma, Maugeri non si ferma e i commercianti di Bienno ringraziano.

Turismo 2020
Top News
Glocal News
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità