Cronaca
Sport

Il Moto Club Sebino, i suoi primi cinquant’anni e un 2021 speciale

Il presidente Bontempi: “Quad, Enduro, E-Bike ed Extreme... meglio di così”.

Il Moto Club Sebino, i suoi primi cinquant’anni e un 2021 speciale
Cronaca Media Valle, 08 Marzo 2021 ore 14:36

Quest’anno il Moto Club Sebino ha soffiato su cinquanta candeline. La società è nata il due gennaio del 1971, con la sede di Marone. Il nome deriva dal fatto che il paese si trova proprio al centro del lago d’Iseo.

Successivamente la sede è stata trasferita prima a Breno e poi a Malegno, paese d’origine del suo presidente, Costante Bontempi.

La società, nel corso degli anni, ha saputo  consolidarsi come realtà locale, grazie al numero elevato di campioni presenti all’interno del team: “Cinquant’anni sono tanti - spiega il presidente Costante Bontempi -,  ma non li sentiamo. Siamo sempre dei giovincelli con tanta voglia di divertirsi e di fare divertire i nostri piloti e soci”.

Il 2021 si prospetta un anno ricco di novità e di grandi eventi, organizzati proprio da Moto Club Sebino: “Per il 2021 penso che abbiamo esagerato. Basta vedere il programma di quest’annata, dove passiamo dai Quad, all’Enduro, alle E-Bike e per finire all’Extreme”.

Nel frattempo, cresce l’attesa per l’inizio degli Assoluti d’Italia, i quali prenderanno il via il 7 marzo, mentre la prima gara del Mondiale si terrà a giugno. C’è grande attesa per la Six Days in provincia di Pavia. Tra conferme, nuovi team e piloti in ascesa, si preannuncia una stagione ad altissimi livelli. Da tempo non c’era così tanta attesa per l’apertura della stagione dell’enduro. Sono, infatti, molteplici le novità della prossima prima prova dei Campionati Assoluti d’Italia.

La prima gara è in programma in Franciacorta, anche se lo sguardo è già rivolto alla metà di giugno in Portogallo e alla settimana successiva, quando scatterà il Mondiale Fim EnduroGP, con sede a Edolo. Dopo i problemi della scorsa stagione per via dell’emergenza coronavirus, si riparte con la voglia di conquistare grandi traguardi: “Per quanto riguarda i nostri programmi per il Mondiale, ovviamente, cercheremo di organizzare una bella gara , sia per il pubblico, se presente, e per i piloti. Ovviamente, speriamo in buoni risultati da parte dei nostri piloti. Attualmente, non so ancora quali e quanti piloti prenderanno parte a queste competizioni. Però, per quanto riguarda gli Assoluti ci presentiamo ancora con la stessa squadra, vincitrice degli ultimi quattro anni, ovvero quella composta da Guarneri Davide, Philippaerts Deny, Martini Gianluca e un quarto pilota a scelta. Abbiamo ben 13 Piloti iscritti a tutto il Campionato Assoluti e 10 alla Coppa Italia, mentre per la gara del 7 marzo abbiamo iscritto per gli Assoluti 17 Piloti e ben 23 alla Coppa Italia”. Una società che nel corso degli anni ha saputo attrarre numerosi ragazzi “Per ora abbiamo fatto 130 licenze e 191 tessere. Siamo molto felici di questo”.

Nel 2021 Moto Club Sebino cercherà di realizzare i suoi sogni, grazie al duro lavoro e alla dedizione dei suoi atleti: “I nostri sogni restano sempre gli stessi, ovvero cercare di organizzare nel migliore dei modi le gare e, ovviamente, se possibile, vincerle. Ma questo passa il secondo piano, perché l’importante è essere sempre presenti”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 5 MARZO