Cronaca
l’evento

Il tappone del giro è in Valcamonica: Gavia, Mortirolo e Crocedomini si dipingono di ‘rosa’

Il tappone del giro è in Valcamonica: Gavia, Mortirolo e Crocedomini si dipingono di ‘rosa’
Cronaca Bassa Valle, 19 Novembre 2021 ore 15:59

Il tappone è qui. In Valle Camonica.

Un tappone nel Giro d’Italia di quelli che hanno tutte le carte in regola per lasciare il segno. E che segno.

E tocca anche al Passo Crocedomini, dopo 24 anni di assenza nel 2022 torna sulle strade della corsa rosa la montagna camuna.

La tappa è la Salò Aprica, 200 km, dislivello 5440 metri. Partenza da Salò per portarsi dentro la val Sabbia e dopo Bagolino scalare il Goletto di Cadino (ultimo passaggio nel 1998 in occasione della cavalcata vittoriosa di Pantani a Montecampione).

 Risalita la Val Camonica si scala il Mortirolo da Monno (come nel 2017) per scendere a Grosio e percorrere le strade del vino Sforzato cui è dedicata la tappa scalando Teglio (località che dà il nome alla vallata) e quindi giungere ad Aprica attraverso il Valico di Santa Cristina su cui l’ultimo passaggio fu nel 1999.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 19 NOVEMBRE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter