Cronaca
l’evento

Il tappone del giro è in Valcamonica: Gavia, Mortirolo e Crocedomini si dipingono di ‘rosa’

Il tappone del giro è in Valcamonica: Gavia, Mortirolo e Crocedomini si dipingono di ‘rosa’
Cronaca Bassa Valle, 19 Novembre 2021 ore 15:59

Il tappone è qui. In Valle Camonica.

Un tappone nel Giro d’Italia di quelli che hanno tutte le carte in regola per lasciare il segno. E che segno.

E tocca anche al Passo Crocedomini, dopo 24 anni di assenza nel 2022 torna sulle strade della corsa rosa la montagna camuna.

La tappa è la Salò Aprica, 200 km, dislivello 5440 metri. Partenza da Salò per portarsi dentro la val Sabbia e dopo Bagolino scalare il Goletto di Cadino (ultimo passaggio nel 1998 in occasione della cavalcata vittoriosa di Pantani a Montecampione).

 Risalita la Val Camonica si scala il Mortirolo da Monno (come nel 2017) per scendere a Grosio e percorrere le strade del vino Sforzato cui è dedicata la tappa scalando Teglio (località che dà il nome alla vallata) e quindi giungere ad Aprica attraverso il Valico di Santa Cristina su cui l’ultimo passaggio fu nel 1999.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 19 NOVEMBRE