Cronaca
Artogne

Insulti durante l’incontro pubblico della lista ‘Cambiamo Artogne’: la risposta della sindaca Bonicelli

Insulti durante l’incontro pubblico della lista ‘Cambiamo Artogne’: la risposta della sindaca Bonicelli
Cronaca Bassa Valle, 29 Settembre 2021 ore 18:57

Non si è fatta attendere la risposta della sindaca uscente Barbara Bonicelli in merito agli insulti ricevuti a Piazze dai candidati della lista 'Cambiamo Artogne' durante l'incontro pubblico di presentazione della lista.

Queste le sue parole: "In riferimento al comunicato della lista civica "Cambiamo Artogne"del 28/09/21, e preso il tempo necessario per verificare i fatti, non possiamo di certo sentirci responsabili di quanto accaduto. E' evidente che tutti sono contrari a qualsiasi forma di violenza sia fisica, verbale o psicologica, ma nessuno può permettersi di dire di essere più contrario di altri.
La lista civica Artogne, Piazze e Acquebone si è sempre sentita portatrice del grande valore del rispetto reciproco e della cura dell'osservanza delle regole della democrazia.
Stupisce come siano state inopportunamente avanzate accuse prive di alcun fondamento e riscontro oggettivo di un sostegno da parte dei candidati della nostra lista a tali fatti, accuse che ledono profondamente la dignità e l'onore di tutti i soggetti che ne fanno parte. Si comprende benissimo il malumore espresso dai candidati della lista n.1 in quanto anche noi siamo stati oggetto sia di screditamenti e offese anche su alcuni nostri manifesti pubblici elettorali che di sprezzanti dichiarazioni personali con bugie raccontate da chi non conosce minimamente i fatti. Si è però evitato di cadere nel campo della strumentalizzazione e del vittimismo alla mera ricerca di un
po' di consenso. Si raccomanda quindi a tutti di promuovere un clima sereno nel pieno rispetto di entrambe le liste e dei cittadini in primis, nonché di una corretta competizione elettorale".