Edolo

La guerra dell’Usca

La maggioranza: “Basta toni melodrammatici, bisogna lavorare per il bene comune".

La guerra dell’Usca
Cronaca Edolo, 21 Novembre 2020 ore 16:31

La vicenda dell’Usca (Unità Speciali di Continuità Assistenziale (USCA) svolgono attività domiciliari per i pazienti COVID-19) tiene banco ad Edolo. E dopo l’attacco della minoranza arriva la risposta pepata del sindaco Luca Masneri attraverso la pagina social del Comune di Edolo:

“L’attivazione dell’Usca di Edolo, una vicenda che merita di essere approfondita non solo per il fatto in se, ma anche per l’approccio metodologico seguito dalla nostra minoranza frutto di una precisa strategia politica comunicativa e mediatica, che va compresa.

Innanzitutto facciamo chiarezza:

  1. l’attivazione dell’Usca ad Edolo era già in programma da settimane, il Sindaco, nonché VicePresidente della Conferenza dei sindaci di Ats ha sempre strenuamente difeso e promosso l’ospedale di Edolo e i servizi per i propri cittadini. Sarebbe stata sufficiente una telefonata per ricevere aggiornamenti, ma evidentemente la volontà della minoranza era un’altra;

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 20 NOVEMBRE

Top News
Glocal News
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità