Esine

La piazza è stata riaperta. Vincono i commercianti

Dopo che il ricorso della titolare del Bar Garibaldi è stato accolto dal TAR, la Giunta fa marcia indietro e ritira l’ordinanza di chiusura

La piazza è stata riaperta. Vincono i commercianti
Bassa Valle, 12 Settembre 2020 ore 17:29

Piazza Garibaldi, nel centro storico di Esine, è stata riaperta al traffico martedì 8 settembre.

Dopo mesi di polemiche, infatti, la piazza è stata riaperta al traffico e l’Amministrazione comunale ha provveduto all’eliminazione dell’arredo urbano e della segnaletica che impedivano l’accesso degli autoveicoli.

A metà luglio l’area era stata chiusa per volontà degli amministratori comunali di Esine, scatenando però molte polemiche, specialmente da parte dei commercianti del luogo, che si sentivano danneggiati.

Fra i più agguerriti c’era Piera Abondio, titolare del Bar Garibaldi, che avevamo già intervistato (Araberara Valcamonica del 24 luglio 2020), che ha lamentato una diminuzione del lavoro a causa di questa chiusura e della decisione comunale di spostare il plateatico esterno al suo bar.

“Io ho fatto ricorso al Tar per il mio plateatico – spiega Piera – e il Tribunale ha emesso sentenza il 3 settembre. Con questa il Tar ha stabilito l’annullamento previa sospensione della delibera di chiusura della piazza. Sono soddisfatta di quanto stabilito dal Tar.

Io adesso chiedo un rimborso per il mancato guadagno che ho avuto in questi mesi. Gli altri commercianti hanno avuto un calo di incassi  per la piazza chiusa, io invece sia per la piazza chiusa che per il plateatico.

Vorrei sottolineare che a me non interessa entrare in conflitto con l’Amministrazione comunale.

SUL NUMERO IN EDICOLA DALL’11 SETTEMBRE

Turismo 2020
Top News
Glocal News
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità