Menu
Cerca
Multe

La Via crucis: chi scende dalla Valle Camonica (o sale da Brescia) lascia a Iseo 570 mila € all’anno. A Ospitaletto 205.228. A Pisogne 144 mila €. A Sulzano “solo” 82.429

La Via crucis: chi scende dalla Valle Camonica (o sale da Brescia) lascia a Iseo 570 mila € all’anno. A Ospitaletto 205.228. A Pisogne 144 mila €. A Sulzano “solo” 82.429
Cronaca Alta Valle, 02 Aprile 2021 ore 10:36

I giornali provinciali hanno dato ampio spazio al peso delle multe sugli automobilisti bresciani.

Svetta in prima posizione Castegnato.

Immagino i lavoratori camuni e sebini che tutti i giorni vanno e tornano dalla città e che lasciano spesso e volentieri quasi tutto ciò che hanno incassato nelle tasche di alcuni comuni e della Provincia.

Le multe, per carità, sono in parte giustificate dall’alto tasso di incidenti, con morti e feriti, che si verificano sulle nostre strade, ma l’esagerazione è esagerazione e sugli automobilisti, oltre alle normali tasse che non sono per nulla lievi (bollo, percentuali ingiustificate su benzina e gasolio) sono obbligati a mantenere pure i Comuni. Castegnato, senza muovere un dito, incassa in un anno due milioni e 303 mila €.

Il sindaco dichiara alla stampa che arriva al Comune solo la quarta parte di questi soldi. Sarà pur vero, ma l’automobilista che passa di lì vi ha lasciato cifre impressionanti anche quando è prudente e non ha mai provocato incidenti.

I Comuni e la Provincia giocano a taglieggiare i poveri malcapitati che debbono per forza usare l’auto per recarsi al lavoro.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 2 APRILE

Condividi
Top news
Glocal news
Idee & Consigli