Cronaca
IL RICORDO - CONVENTO DELL’ANNUNCIATA

L’addio a Padre Natale, testimone roccioso del Vangelo

L’addio a Padre Natale, testimone roccioso del Vangelo
Cronaca Bassa Valle, 08 Ottobre 2021 ore 15:52

Era uno dei frati Cappuccini più amati e conosciuti dell’Alto Sebino e della Valle Camonica per i suoi lunghi anni di presenza nei conventi di Lovere e dell’Annunciata, a Piancogno.

Grande comunicatore, padre Natale Merelli lo si poteva ascoltare nelle chiese, dove faceva lunghe e appassionate omelie, sugli schermi televisivi, dove teneva interessanti rubriche religiose, negli auditorium, dove faceva da relatore e conferenziere. Era bravissimo nel coinvolgere chi lo ascoltava. Parlava in modo lento e solenne, alternando toni alti e bassi, dando profondità ai suoi pensieri, toccando con le sue parole non solo le orecchie, ma anche i cuori.

Abilissimo predicatore, dava però il meglio di sé nel confessionale, dove sapeva “ascoltare i peccatori e consigliare gli afflitti”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DALL’8 OTTOBRE