breno calcio

Mattia Pelamatti e l’amore per il calcio

Mattia Pelamatti e l’amore per il calcio
Cronaca Breno, 23 Luglio 2021 ore 11:18

Mattia Pelamatti, ragazzo classe 2002, è stato uno dei punti fermi della grande stagione del Breno. Grazie alle sue sgroppate sulla fascia, alle sue chiusure ed ai suoi assist il Breno è riuscito a concludere la stagione nel migliore dei modi.

Una passione per il calcio nata molto anni fa per il giovane ragazzo bresciano: “La mia passione per il calcio è nata fin da bambino, mi è stata tramandata da mio padre, grande appassionato di calcio – spiega il calciatore del Breno Mattia Pelamatti - . Gioco a calcio e seguo il calcio da quando sono molto piccolo. Fin dalla prima partita disputata ho trovato in questo sport quello che cercavo”. Mattia è riuscito a coadiuvare, durante la stagione, lo studio e l’attività calcistica: “Sono di Niardo, ho sempre vissuto qui. Ho da poco terminato gli studi ed in questo momento mi sto dedicando solamente al calcio. In questo periodo ho appena iniziato un’esperienza lavorativa a Desenzano, però sarà solo per il periodo estivo. Ho frequentato l’alberghiero a Darfo e mi sono diplomato qualche settimana fa, proprio per questo motivo ho deciso di lavorare in un bar nel corso di questa stagione estiva”.

Il ragazzo camuno non ha avuto un ruolo ben preciso all’interno della squadra, possiamo considerarlo come un “tuttofare”: “Non ho un ruolo ben preciso, quest’anno ho ricoperto svariate posizioni all’interno del rettangolo verde. Ho giocato come attaccante, come esterno, come terzino, come quinto di centrocampo, insomma un po' un tuttofare. Però, se dovessi scegliere un ruolo, mi trovo molto bene a fare l’esterno”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 23 LUGLIO