Cronaca

PISOGNE - L’ex caserma della Guardia di Finanza accoglie i profughi ucraini

PISOGNE - L’ex caserma della Guardia di Finanza accoglie i profughi ucraini
Cronaca Pisogne, 19 Marzo 2022 ore 14:15

“Anche noi vogliamo fare la nostra piccola parte per aiutare i profughi ucraini. Grazie a tutti i volontari che si sono già messi in campo e che a tempo debito ringrazieremo, stiamo coordinando i lavori per rendere la ex caserma della Guardia di Finanza idonea ad accogliere alcune famiglie ucraine. Nel giro di qualche giorno contiamo di essere operativi”, spiega il sindaco Federico Laini.

Le idee sono chiare: “Vogliamo strutturare un progetto che sia di accoglienza, ma anche di integrazione, che li faccia sentire accolti dalla comunità e che tenga conto del fatto che ad oggi non si sa quanto durerà questa emergenza. Non sappiamo ancora in che modo selezioneremo le persone che accoglieremo e nel frattempo ringraziamo tutte le famiglie che stanno già ospitando alcune persone e la scuola, che si è subito messa in campo e che ha già accolto i bambini da questa settimana. Il nostro intento è proprio quello di fare realmente integrazione, vogliamo un progetto strutturato che consenta ai bambini di andare a scuola, alle mamme di poter essere impegnate in qualcosa, e arrivare poi un giorno ad autogestirsi, perché sicuramente per i primi giorni forniremo i pasti e quello di cui hanno bisogno, ma ci piacerebbe poi che nel tempo diventassero il più possibile autonomi ovviamente sempre con il massimo supporto del Comune”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter