Cronaca
VAL DI SCALVE

Quella notte buia. Mamma Roberta: “Hanno massacrato mio figlio di botte, lo hanno operato agli occhi per rimettere i bulbi... non dormo più”

Quella notte buia. Mamma Roberta: “Hanno massacrato mio figlio di botte, lo hanno operato agli occhi per rimettere i bulbi... non dormo più”
Cronaca Bassa Valle, 05 Novembre 2021 ore 14:55

 

Sulla casa di Roberta viene buio presto, non è il cambio dell’ora, qui il buio è calato giusto una settimana prima, la notte tra il 24 e il 25 di ottobre. Doveva essere un qualsiasi sabato sera di un qualsiasi autunno in una qualsiasi valle bergamasca. E invece succede quello che nessuno si aspetta.

Ma la notizia non trapela.

Qualche giorno dopo in redazione arriva una telefonata, una donna della Val di Scalve che chiede come mai nessuno parla di quello che è successo in valle, e racconta ‘anche oggi sui giornali nazionali si racconta in prima pagina di pestaggi tra ragazzi, qui silenzio assoluto, e qui qualcuno ha addirittura rischiato la vita, perché?’.

Andiamo a vedere cosa è successo, basta poco, in valle ne parlano tutti, e allora andiamo alla fonte, dalla mamma del ragazzo che ha rischiato la vita e che mentre scriviamo è a letto con mandibole rotte, setto nasale rotto, gli ha fatto perdere 12 denti e gli altri tremano, bulbi oculari che sono stati rimessi al loro posto dopo un intervento d’urgenza.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 5 NOVEMBRE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter