Cronaca
ceto

Scontro in consiglio tra maggioranza e minoranza. Dal gruppo al Facebook al regolamento del consiglio: ecco accuse e risposte

Scontro in consiglio tra maggioranza e minoranza. Dal gruppo al Facebook al regolamento del consiglio: ecco accuse e risposte
Cronaca Media Valle, 19 Novembre 2021 ore 15:54

Fuoco e fiamme in Consiglio comunale a Ceto. Tra le sedute del 30 luglio e quelle più recenti del 19 e 25 ottobre, maggioranza e minoranza sono arrivate ripetutamente allo scontro.

La riunione del 19 ottobre è stata aperta dall’approvazione dei verbali della seduta precedenti (del 30 luglio) e in questa occasione i consiglieri di minoranza Francesca Guaini e Innocenzo Beltrami hanno comunicato la scelta di abbandonare subito l’aula, leggendo il documento riportato dal segretario comunale nel verbale della seduta: “Leggiamo queste brevi note per motivare la nostra assenza al Consiglio Comunale di questa sera, pregando il Segretario Comunale di riportare integralmente nel verbale tali motivazioni. In questi ultimi anni e mezzo di attività amministrativa, abbiamo svolto serenamente e correttamente il nostro lavoro di minoranza. Abbiamo chiesto più volte l’attuazione del regolamento del Consiglio Comunale che non è stato rispettato, ma siamo rimasti, coerenti con quanto prevede il nostro ruolo. Con delibera di Giunta N. 96 del 7 ottobre 2021 il Sindaco decide di procedere per via giudiziaria con atto di querela nei confronti di Gasparini Alessandro amministratore della pagina Facebook “Sei di Ceto se...” nonché Capogruppo dell’attuale minoranza in Consiglio Comunale. Capiamo il turbamento e le conseguenti scelte del Capogruppo Gasparini Alessandro. Considerando tale decisione della Giunta non corretta, abbandoniamo il Consiglio Comunale. Valuteremo con attenzione le decisioni più opportune da prendere dopo l’incontro con il Prefetto, che già ci è stato fissato ed una altrettanto approfondita riflessione all’interno dei componenti la lista: Idea Comune”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 19 NOVEMBRE

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter