Cronaca

Variante di Edolo, il sindaco: “Un’opera che porterà evidenti benefici, capisco chi teme di essere danneggiato, ma...”

Variante di Edolo, il sindaco: “Un’opera che porterà evidenti benefici, capisco chi teme di essere danneggiato, ma...”
Cronaca Edolo, 09 Luglio 2022 ore 10:48

L’attesa è, finalmente diranno in molti, finita.
E la variante alla SS42 di Edolo diventerà presto realtà. Dopo che ad aprile era iniziato l’iter da parte di Anas per l’esproprio dei terreni privati, ora c’è anche l’ok dei sindaci.
Rispetto al progetto iniziale infatti il tracciato è stato rivisto, portando così il costo da 80 milioni di euro a 129 milioni. Il sindaco di Edolo Luca Masneri aveva chiesto delle garanzie, non solo sul tracciato, ma anche sull’impatto sul territorio in fase di realizzazione della variante, in particolare lo stoccaggio del materiale, che sarà a monte e a valle dell’opera. Non ci sarà la movimentazione del materiale e non ci sarà nemmeno il transito in centro al paese dei mezzi pesanti. Non solo, Masneri ha inoltre chiesto ad Anas e al commissario che segue l’opera opere compensative sulla statale 42, in via Marconi, piazza Martiri e vecchia galleria, con interventi di manutenzione e avviare la progettazione della variante alla statale 39 di Aprica.
“Al via senza più dubbi la più grande opera pubblica mai realizzata a Edolo dopo la centrale idroelettrica - ha spiegato Masneri -. Un progetto da 129 milioni di euro realizzato su un comune di poco più di 4.600 abitanti.
Un’opera che porterà al nostro paese evidenti benefici, a partire dal minor impatto dell’inquinamento sulla salute di abitanti e turisti, con conseguenze positive per l’economia e per l’attrattività del paese.

SUL NUMERO IN EDICOLA DALL'8 LUGLIO

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter